Alcune osservazioni sulla gestione dei leads.

L’obiettivo di questo post è mostrare come si può utilizzare OpenERP per gestire l’invio di email commerciali a potenziali clienti o lead. Contemporaneamente cercheremo di mettere in luce la grande flessibilità di questo software.

Utilizzeremo la versione 7, e supporremop che siano giò stati installati i moduli CRM e vendite. Inoltre occorre assicurarsi che l’utente che useremo abbia il flag “funzionalità tecniche” abilitato, nella scheda autorizzazioni accesso del menu di configurazione utenti.

Cominciamo a collegare OpenERP al server di posta che useremo per inviare le mail:

Dal menu di configurazione -> email -> Server della posta in uscita clicchiamo il bottone CREA e compiliamo il form:

lead1

 

Assicuriamoci di dare una priorità maggiore (quindi inseriamo un numero più piccolo) a quella del server “localhost”, in modo che il server di posta in uscita venga scelto di default.

Ora prepariamo il template che useremo per inviare le nostre mail di presentazione ai nuovi clienti. Sempre nel menu di configurazione, scegliamo email-> template, ci viene mostrato l’elenco dei template già disponibili. Conviene partire da uno già esistente, quindi clicchiamo Opportunity – send emails

 

lead2

Quindi duplica:

lead3

Ora possiamo modificare il nostro template in modo da renderlo adatto alle nostre azioni di marketing. Ad esempio:

  • gli diamo un nome facile da ricordare quando dovremo richiamarlo
  • nel campo destinatario mettiamo l’indirizzo di mail; notate la sintassi utilizzata da OpenERP ${object.nome_campo_db} per fare riferimento a campi dell’oggetto a cui si applica il template, in questo caso i lead (o le opportunità, ossia i lead in uno stato più avanzato)
  • nel campo oggetto richiamiano il nome del nostro contatto
  • nel testo scriviamo quanto riteniamo opportuno, in html, richiamando eventuali campi del database di OpenERP se necessario.

lead4

A questo punto passiamo al modulo vendite e inseriamo un lead di prova, dandogli un indirizzo mail valido, dove potremo controllare la corretta ricezione della posta che prepareremo:

lead5

Conviene comunque associare al nostro lead un cliente, per quanto potenziale: apriamo la tendina e scegliamo Crea e modifica:

lead6

Salviamo e ci troveremo in questa situazione:

lead7

A questo punto ci farebbe comodo avere un bottone per poter mandare direttamente una mail al nostro lead utilizzando il template appena scritto, il che apparentemente non è previsto.

La grande flessibilità di OpenERP ci permette tuttavia, senza scrivere una riga di codice, di aggiungere questa funzionalità. Ecco come.

Per prima cosa clicchiamo sulla piccola freccia in alto a destra, vicino al nome utente, si apre un meno da cui scegliamo “informazioni su OpenERP”.

lead8

Sul pannello che si apre, clicchiamo il link “attiva la modalità sviluppatore”, poi chiudiamo il pannello.

 

 

lead9

D’ora in poi, su ogni pagina, sarà presente un nuovo menu a tendina, attraverso il quale è possibile fare diverse operazioni, per quanto ci interessa ora sceglieremo modifica FormVista. Ovviamente dovreste già trovarvi sul form che ci interessa, quello dei lead dove abbiamo appena inserito il nostro lead di test; se vi foste spostati nel fratempo, dovrete richiamarlo prima di entrare nella modifica FormVista:

lead10

Si aprirà un pannello come quello qui sotto, che contiene la definizione del form, con tutti i suoi campi, i bottoni, ecc.

lead11

Posizionatevi sotto la riga che comincia con <button name “case_cancel” ecc. e inserite la riga seguente:

<button name=”new_mail_send” string=”Invia email” type=”object” states=”draft,open,pending” />

in modo da ottenere questo risultato:

lead12

Quindi salvate e ricaricate il form dei lead, rinfrescando la pagina nel browser. Un nuovo bottone è apparso:

lead13

Cliccandolo abbiamo la possibilità di inviare una mail al nostro lead, e, in particolare, di scegliere il template appena definito:

lead14

In questo modo compare la nostra mail già compilata:

lead15

 

Non ci resta che cliccare su invia per spedire la mail; il documento rimarrà visibile nella storia delle comunicazioni sotto il nostro lead.

Stefano Siccardi

facebooktwittergoogle plus

Ho svolto attività diversificate, a partire dalla laurea in matematica e dall'esperienza di programmatore di software di base, per arrivare alla consulenza organizzativa


Comments are closed.